Amore digitale: le chat del sesso

Tutti cercano l’amore. Ne sono pieni i romanzi. Se ne parla ovunque. Tutti raccontano di quanto sarebbe bello se dalla porta arrivasse un giorno un principe azzurro o una bellissima donna che ci sconvolgerebbero la vita e ci farebbero diventare improvvisamente felici e pieni di entusiasmo.
Ma oggi come oggi siamo talmente impegnati, indaffarati tra un lavoro e l’altro, stretti nei problemi quotidiani, da non avere nemmeno il tempo di crearci le possibilità per incontrare qualcuno. Le giornate si rincorrono una dietro l’altra, piene di impegni, senza un attimo di tregua. Corriamo da un lavoro ad un altro, se non siamo oberati dal peso di doverlo trovare un lavoro. Non abbiamo tempo per andare in un locale e flirtare con qualcuno. Non abbiamo spazio per crearci le occasioni di svago.

L’amore 2.0

Ecco che l’unico modo per evadere dalla quotidianità diventa accendere il pc, cercare lì una valvola di sfogo. Internet ci porta a casa il locale in cui non siamo potuti andare, la città che non abbiamo potuto visitare, l’incontro che c’è mancato. Internet ci crea l’occasione per trovare qualcuno.
Come fare? Semplice. Cerchi del sesso? Cerchi di incontrare una donna? Utilizza le chat per sesso. Esistono infinite chat per tutti i gusti: eterosessuali, omosessuali, sadomaso, trans.Ti basterà digitare su google la chat che desideri e lasciarti guidare dall’istinto.

I primi passi

Se sei un neofita dell’amore digitale devi innanzitutto procurarti una sim alternativa. Non puoi dare a perfetti/e sconosciuti/e il tuo numero di telefono che usi per lavoro o per i tuoi rapporti familiari. Sii furbo. Comprati una sim qualunque, con dieci euro te la caverai. Utilizzerai quel numero di telefono solo per i contatti virtuali.
Fatti anche una pagina facebook alternativa. Ci metti tre foto tue, qualche amico preso a caso dal web e il gioco è fatto.
Ricordati sempre che il virtuale non è il reale. Per quanto divertente ed eccitante, devi saper tenere distinte le cose prima di ritrovarti ad avere problemi seri nel caso in cui trovassi qualche pazzo o pazza. Bisogna sempre andarci con cautela.

Come procedere

Avete sistemato la vostra pagina facebook alternativa, vi siete muniti di sim, avete scelto la chat, ed ora siete pronti a lanciarvi in questa nuova avventura. Bene. Sceglietevi anche un nome fittizio. Non il nickname e basta, ma un vero e proprio nome falso da dare all’inizio ai vostri contatti. Prudenza sempre, ricordatelo.
Inizialmente chattate senza fornire alcuna indicazione sul vostro reale lavoro o vita familiare. Siate vaghi o bugiardi. Cercate di capire chi avete davanti. Provocate l’altra persona, provate a vedere che reazioni ha su argomenti concreti. Se vedete che vi assilla troppo fin da subito, lasciate perdere. Spesso la rete è un ricettacolo di personaggi di dubbio gusto, e voi avete bisogno di tranquillità e privacy. Se invece avete davanti una persona che procede con cautela, che magari non si fida e resta un po’ sulle sue, allora probabilmente avete trovato una persona normale, una di quelle che avreste potuto incontrare in un locale della vostra città. In tal caso lasciatevi andare piano piano, e aspettate perlomeno un mese da quando vi scambierete il numero di telefono, prima di incontrarla. Non inviate foto di nudo. Se possibile ricercate su google il suo nome e cognome e verificate le sue foto facebook. Fidatevi del vostro intuito, ma non dimenticate la cautela. Parlate a qualche amico o amica fidata della persona che dovete incontrare, ora e luogo, e solo dopo andateci. Amore sì, ma con prudenza.

annunci trans milano, gallarate, monza, brescia, bergamo

Trans made in Italy a Milano, Gallarate e Monza

La ricerca della felicità

 

Ero stufo di tutte quelle trans di altre nazionalità, così tanto belle ma così tanto povere di argomenti.

Sono una di quelle persone che ama allacciare un rapporto duraturo, amichevole e simpatico con le proprie partner ma la differenza di background rendeva tutto molto difficile.

Le trans italiane che conoscevo erano rare e abbastanza anziane e, per me che ero abbastanza giovane a aitante, non andavano bene.

Spesso ero costretto a delle lunghe e noiose cene d’affari e ho dovuto contattare diverse escort trans che mi facessero compagnia.

La mia fantasia era però di portare una trans italiana, bella, piacente ed estremamente femminile.

Immaginavo imprenditori e colleghi guardarla con estremo desiderio, inconsapevoli del suo sesso pulsante che di lì a poco sarebbe stato mio.

Ero quindi preso dalla mia quotidianità quando un amico, appassionato anche lui di amore transessuale, mi ha consigliato un sito di ricerca esclusivamente per trans italiane.

E li la mia fantasia si è finalmente avverata, più di una volta.

 

Italians do it better

 

Ho avuto modo di contattare, e parlare, con diverse transessuali italiane molto affascinanti.

Queste hanno confermato la mia idea iniziale, ovvero quanto siano le migliori rispetto alle altre.

Non per una questione genetica o mentale quando per un’empatia tipica del nostro paese che rende tutti santi e peccatori allo stesso livello.

Le loro storie le avevano temprate duramente ma senza mai perdere quella maternità e calorosità tipica dell’influenza di una mamma italiana.

I loro studi le rendevano colte e interessanti, capaci di sostenere una conversazione senza risultare ovvie o poco intelligente.

I miei colleghi mi hanno spesso chiesto i loro contatti o dove le trovavo, ma ho sempre tenuto il mio segreto per me, geloso delle mie avventure e di quella sessualità così forte e prorompente.

 

Le trans italiane lombarde: le migliori

 

Le migliori trans di Milano e provincia sono quelle che un uomo dovrebbe sempre scegliere, sia perché vicine alla mia area di interesse sia perché ritengo siano molto più femminili e curate.

La città della moda esterna la sua influenza anche sui suoi abitanti e le trans non fanno eccezione.

I loro corpi scolpiti da chirurgo e palestra erano un piccolo dono del piacere puro in cui ho affogato i miei istinti più bestiali.

Le boutique lussuose milanesi hanno ampiamente vestiti questi possenti corpi rendendole di fatto delle donne fini ed eleganti che nessuno scambierebbe mai per trans.

Ma nell’intimo della camera da letto, quando gli abiti cadono e mostrano intimo raffinato e costosissimo, qui le trans danno il meglio di sé.

Possedendo con vigorosità o lasciandosi possedere come amabili sottomesse dalla sessualità vogliosa.

Le italiane sono belle anche perché ti parlano mentre fanno l’amore, le capisci e gli rispondi, creando quel legame temporaneo ma forte.

Capace di rimanerti sulla pelle per giorni e nella testa per sempre.

Grazie al sito ho avuto modo, e l’ho tuttora, di conoscere le trans italiane più belle d’Italia, con un particolare riguardo verso le milanesi che periodicamente si riversano sul sito aggiungendo le loro foto sensuali e professionali.

Dal mio canto, ho stretto rapporti duraturi con molte di esse, segno che le trans milanesi hanno una marcia in più.

 

oscar del porno

Ecco chi ha vinto gli Oscar del porno – marzo

Si chiamano Avn Awards e non hanno nulla da invidiare agli Oscar assegnati ai film “canonici”: sono infatti i riconoscimenti assegnati da una giuria tecnica e dai fan alle migliori produzioni porno dell’anno. E c’è anche un pizzico d’Italia…

I primi mesi dell’anno sono tradizionalmente dedicati, nel mondo cinematografico, alla assegnazione dei premi per le migliori produzioni apparse nei dodici mesi precedenti: ne abbiamo esperienza in tutti i settori, in chiave positiva (serve dire Academy Awards, meglio noti Oscar? O anche Golden Globe e via così) che in forme più negative e ironiche (i Razzie Awards, assegnati ai peggiori flop), e anche il mondo delle luci rosse non fa eccezione.

Il miglior porno dell’anno. Anzi, nelle scorse settimane si è tenuta a Las Vegas la cerimonia per incoronare i trionfi del 2016 del porno con gli Adult Video News 2017, storica rivista commerciale per adulti che sin dal 1984 organizza questo evento, uno dei più attesi del settore. Per questa 34esima edizione il mondo dei film a luci rosse si è riunito al The Joint at Hard Rock Hotel & Casino di Las Vegas, presentati dall’attrice hard Riley Reid.

Le forme del sesso. In complesso, gli Avn Awards 2017 hanno assegnato oltre 100 premi, che in alcuni casi ricalcano le categorie dell’industria cinematografica tradizionale (miglior film, regia, attori e così via), mentre in altri sono più specificamente dedicati alle varie forme del sesso, riconoscendo siti web, sex toys e aziende attive nel settore, nonché anticipando alcune innovazioni e tendenze. Difatti, in questa edizione sono stati inseriti due nuovi premi, dedicati all’emergente genere della realtà virtuale: Miglior scena sessuale in Virtual Reality e Miglior innovazione nella VR, che vogliono appunto onorare chi ha compiuto i più significativi progressi tecnologici nella produzione o presentazione dell’intrattenimento virtuale.

oscar porno amatoriale

Tra realtà virtuale e sesso reale. Per i più curiosi a questa nuova forma di piacere, aggiungiamo che il premio per la “Best Virtual Reality Sex Scene” è andata al film Angel ‘n Danger, con Joanna Angel, Abella Danger e Manuel Ferrara, mentre quello per la “Best Virtual Reality Innovation/Site” è stato attribuito a HoloGirlsVR.com. A livello più generale, invece, il grande trionfatore dell’anno è stato il film Suicide Squad XXX: An Axel Braun Parody, che ha portato a casa il maggior numero di riconoscimenti, tra cui quello per Miglior Film, Migliore Parodia, Miglior Attrice, Miglior Trucco e Sceneggiatura di una Parodia. E non è mancato un apprezzamento alle performance degli italiani, visto che sono stati premiati sia Valentina Nappi che Rocco Siffredi, che tengono alto l’orgoglio tricolore in campo hot.

Un’industria in forma. Gli Avn 2017 dimostrano anche lo stato di salute del porno nel mondo, confermando che – nonostante le difficoltà – l’industria a luci rosse continua a essere dinamica e, anzi, intende già “lanciarsi” nel futuro, come nel caso della realtà virtuale. Importante anche il supporto del web, che sta fornendo nuovi canali di distribuzione ai prodotti come film o gli stessi sex toys: anche in Italia ne abbiamo esempi, come il portale sexlovershop che rappresenta un punto di riferimento per chi cerca un po’ di pepe in camera da letto, con un’ampia offerta di giocattoli piccanti o di produzioni video, come dvd porno amatoriali, sempre più apprezzati.

Le produzioni amatoriali. Anche a Las Vegas infatti è stata riconosciuta l’importanza di puntare su scene apparentemente meno costruite e più vicine alla realtà quotidiana; difatti, tra le varie categorie non sono mancati i premi per il miglior film “Amateur/Pro-Am”, andato a “Amateur POV Auditions 26, Amateur Allure/Jules Jordan”, né alla miglior serie “Amateur/Pro-Am“,  anche questa assegnata a Amateur Allure/Jules Jordan per Amateur Introductions.

Annunci trans a napoli, tutti i siti

Siti ottimi per trovare annunci trans a Napoli

Sono tantissime le persone che si trovano a Napoli e che hanno desiderio di condividere un’esperienza piccante assieme a sexy trans. Un’occasione unica per la propria trasgressione e soprattutto per venire incontro a quella che è una perversione sempre più diffusa. Un ottimo sito per trovare annunci di trans a Napoli è annunci trans napoli: qui si possono trovare tantissime trans con cui potersi lasciare andare. La ricerca viene effettuata in base alla zona che si preferisce. Perciò ognuno potrà trovare la persona giusta con cui lasciarsi andare e vivere completamente senza inibizioni il mondo del sesso. Un altro portale eccellente per tutte quelle persone che vogliono conoscere trans mediante appositi siti di annunci è annuncitrans.com dove sarà possibile trovare le migliori trans. Qui ci sono tantissime persone disposte a fare sesso con persone che vogliano rompere quel senso di inibizione che può limitare il piacere erotico. Anche toptransitalia.it è uno dei siti fatti su misura per quelle persone che sognano di poter avere a che fare con trans eccitanti e provocanti: basterà effettuare l’accesso con i propri dati per entrare a far parte di una community dove ognuno avrà modo di conoscere nuove persone. Tutti questi siti garantiscono anche elevata tutela della propria privacy. Perciò non ci sarà pericolo che i propri dati personali finiscano nelle mani sbagliate. Non solo annunci con trans italiane, ma anche la possibilità di conoscere sexy trans internazionali. Tutti questi sono siti dove trovare annunci trans a Napoli per potersi lasciare andare senza inibizioni.

Altri portali su misura per chi cerca trans a Napoli

Il sesso con una trans è un desiderio sempre più ricorrente nella mente di un uomo o anche per accendere il desiderio di trasgressione di una coppia. Ecco perché avere a disposizione degli ottimi portali dove trovare annunci trans di primo livello a Napoli è una opportunità molto conveniente. Un sito eccellente per garantire questa possibilità è donnecercauomo.com: qui si potranno trovare tantissimi annunci che quotidianamente vengono aggiornati con foto e anche con recensioni di persone che hanno già avuto a che fare con quelle trans. Un’opportunità da cogliere al volo anche perché la maggior parte di questi siti è completamente gratuita. Il sito piccoletrasgressioni.it è un altro eccellente sito per quelle persone che hanno voglia di scoprire annunci trans a Napoli. Si tratta di un modo ottimo per conoscere sexy trans sia per chi vive a Napoli sia per chi si trova per turismo o per un semplice viaggio di piacere. Non ci sono vincoli e le persone che si conoscono tramite gli annunci hanno un unico obbiettivo, quello di condividere esperienze piccanti con altre persone. Altro sito eccellente per chi è alla ricerca di sexy trans nella città di Napoli è puntotransex.com. Un portale eccellente in quanto offre la possibilità di venire incontro alle più svariate esigenze. Trans di tutti i tipi e soprattutto di ogni nazionalità con cui ci si potrà liberamente lasciare andare anche a quelle fantasie più perverse. D’altronde avere a disposizione una trans è una possibilità eccellente soprattutto per chi vuole rompere quel velo di inibizione che spesso c’è attorno a queste persone. Il sito megaescort.net è un’altra scelta conveniente per quelle persone che hanno desiderio di fare sesso con una trans. Sono sempre di più coloro che si spingono verso questo tipo di esperienza che garantirà trasgressione e soprattutto elevato piacere. Occasione troppo unica per lasciarsela scappare anche perché è completamente gratuita e non prevede alcun tipo di vincolo.

donne over 40 alla ricerca di ragazzini

Donne over 45 in cerca di ragazzi

Voglia di conoscenze online

 

Un mondo di intrigo e mistero. Se si ha voglia di cercare delle donne con cui si ha voglia di viversi dell’esperienze che facilmente possono essere di natura sessuale, non bisogna fare altro che utilizzare il web.

In esso si potranno trovare delle chat dove si è possibile conoscerne tante, così dopo alcune conversazioni si potrà arrivare all’incontro dove ognuno darà il meglio di sè.

Ovviamente per poter accedergli bisogna avere compilato il form che riguarda la registrazione al portale, dove verranno richiesti alcune cose, come i dati personali, una password per il login ed un’email per poter essere contattati.

In alternativa a ciò però ci sono altri siti web che propongono degli annunci, in essi queste donne si mettono alla ricerca di ragazzi con cui poter avere dei piacevoli momenti.

Tali donne potranno essere di ogni età, così se la preferenza dovesse ricadere su quelle over 45, si avrà la facoltà di leggere i loro annunci e poter poi rispondere, entrando così nel vivo nel mondo degli incontri online.

Si inizieranno ad intrecciare diversi tipi di relazioni fatte di desideri sessuali esauditi e pratiche erotiche da provare e gustarne gli effetti che da essi derivano.

 

Chi vuole divertirsi in modo facile utilizza il web

 

incontri online con milfAll’interno di www.milflove.it, ad esempio ci sono tante donne da conoscere. Una categoria sempre più in voga negli ultimi anni e che ha dato benefici a coloro che l’hanno presa in considerazione per aumentare le proprie esperienze in campo sessuale.

In tali annunci poi va aggiunto che queste donne over 45 sapranno bene aprirsi a chi legge mostrando la loro bellezza estetica tramite delle foto che possono essere talvolta semplice, altre invece molto disinibite.

Il mix che si crea tra le parole che le descriveranno sia caratterialmente che fisicamente, unito alla sezione foto, darà i giusti input al genere maschile per decidere di mettersi in contatto con loro e realizzare un incontro.

Una volta che esso avvenga poi risulta essere alquanto facile immaginare l’epilogo visto che tali donne over 45 saranno in cerca di ragazzi con cui passare del tempo in maniera assai passionale ed erotica.

Si terrà presente che arrivate a tale età avranno anche l’esperienza accumulata negli anni.

In base a ciò infatti saranno molto esplicite nel far capire ai propri lettori ciò che hanno in mente di mettere in atto.

Non si perderanno in chiacchiere e ad influire maggiormente in ciò, ci sarà l’assenza della censura, così la libertà di parola sarà totale.

Viversi delle esperienze tramite il metodo tecnologico può dare grosse soddisfazioni, quindi vale la pena provarlo, basti infatti pensare che se tutto il mondo è invaso da tale sistema un motivo ci sarà.

Il nuovo che avanza ha fatto si da facilitare conversazioni ed incontri tra persone che possono abitare nella breve e lunga distanza.

Tentare non costa nulla, mal che vada si inserisce una nuova esperienza di vita tra quelle che hanno già potuto verificarsi nel corso degli anni.

bacio tra coppia lesbo

L’incontro Lesbo più Eccitante

Il giorno in cui t’incontrai

Avevo le mani fredde, un po’ sudate persino. Ero emozionata, perché non mi era mai capitato di accettare di incontrare una donna conosciuta online tramite il portale womenlove.eu – Incontri Lesbiche.

Vedere di persona. E invece tu mi avevi fatto quest’effetto… Non tanto per le foto che avevo visto, per l’esserci viste anche in webcam, essere sicure che eravamo noi, non che era qualcuno che si fingeva e giocava solo… La sensazione che avevo mi faceva un po’ tremare le ginocchia. In qualche settimana eravamo arrivate a confidarci cose che probabilmente faticavamo a dire anche ad amici che conoscevamo da anni.

Che cosa ci era successo? Che cosa mi era successo? Non lo so ancora.

Però, quando entrasti dalla porta del bar, ti guardasti attorno. Mi sorridesti come se fosse la cosa più ovvia del mondo. Mi alzai in piedi, ti venni incontro e… cielo, le mie mani sembravano burro freddo e sciolto, come avresti potuto stringerne una? Non lo facesti: mi abbracciasti direttamente.

Ed ero tremendamente imbarazzata, davvero, ma dopo qualche secondo ricambiai l’abbraccio. Mi ricordo ancora il profumo.

Un mese dopo ci concedemmo il nostro primo weekend insieme. Una notte fuori, a fare le turiste fuori città. Camminammo per Firenze e mi raccontavi quello che avevi letto e studiato, e io ti raccontavo le scene dei videogames che erano ricostruite lì… Ogni volta che tu ci ridevi sopra, così morbida stringendoti un po’ nelle spalle, nascondendo il naso nella sciarpa, un frammento di guscio si spezzava e finiva nelle tue mani.

Le tue erano calde, quella sera. Era la prima notte che riuscivamo a stare insieme da sole… In quel momento cessò d’importare quante altre mani avessi avuto addosso io o quante ne avessi avute addosso tu, e se fosse crollato il mondo ci saremmo semplicemente spostare un attimo più in là. Sfioravo la tua pelle, e tu vedevi rabbrividire me se a un bacio sul seno seguiva un piccolo morso. Sentivo te sospirare se dopo un morso sulla pancia, baciavo quello stesso punto.

Poi l’hai detto, “Fallo”

Sapevo cosa volevi. Ti accarezzai, cominciai dal viso, scesi verso la clavicola, il seno, giocai col capezzolo e andai ancora oltre, al monte di venere, al pube…

E quando schisi la tua carne con le dita, vi affondai dentro lentamente. La sentivo umida, calda, pulsante. Ne sentivo l’odore da lì il tuo genito lo soffocasti tra le mie labbra, nel bacio più bollente che mi avevi dato mai, sino a quel momento.

Ogni mio movimento, ogni modo che avevo di penetrarti con le dita, era una diversa contrazione dei tuoi muscoli, un modo diverso di passarmi le dita sulla schiena – mi graffiasti, lo sai? Eppure non volevo che quello… Non volevo sentire altro. Gustare altro.

Per questo, quando capii dove stavi arrivando, abbandonai le tue labbra solo per… Dedicarmi alle altre. Mi facesti posto tra le tue gambe perché sembrava il mio posto, naturale, e leccai quel sapore di sesso.

Lo assaporai e gustai fino alla fine… Quella di quell’orgasmo che sentì nella mia bocca, che sentì attorno alle mie dita.

Vivi una storia come questa su womenlove.eu: chatta, videochatta, incontra la persona e… Scopri se è quella giusta!

donne lesbo in chat

Chat Lesbo per non sognare ad Occhi Aperti

All’uscita di scuola la guardava sempre. Era slanciata, bruna, le gambe tornite e i glutei suadenti, con i lineamenti così delicati da sembrare appena uscita da una favola. La vedeva andar via sorridendo, cordiale e leggera come una farfalla, spesso inseguita da piccoli sciami di ragazzi suoi alunni: la prof di italiano era il suo sogno proibito.

Il solo vederla le inebriava i sensi, accendeva quello che lei chiamava il suo appetito erotico. E si ritrovava a sognare di loro due a occhi aperti. Loro due che camminavano al tramonto su una spiaggia deserta, mano nella mano, i seni nudi e intirizziti dalla brezza leggera, il sale sulla pelle, una fame di baci, di carezze, di lingue che esploravano eccitate.

A volte ripeteva sottovoce il suo nome più volte: Adele, Adele. Immaginandone il profumo intenso e voluttoso, come se fosse lì davanti, pronta a perdersi, sexy e intraprendente.

Poi ci pensò sua madre a interrompere quell’idillio fantasticato.

“Carlotta, domani c’è il compito di latino, gradirei che tu mi evitassi brutte sorprese! Tra poco hai la maturità”

“Amen!”, mugugnò dentro di sé.

Sua madre, che se se non fosse stata così severa sarebbe stata una gran figa. Che tutti avrebbero voluto farsi.

Invece anche quel pomeriggio se ne sarebbe andata a studiare latino.

La chat per lesbo

Fu quando si ricordò di riaccendere il cellulare, alla fine della versione, che trovò la notifica dalla lesbo chat . Princessheléna aveva lasciato un messaggio. Lo aprì in preda all’eccitazione.

Principessa annoiata cerca giovane damigella per fuga nella notte. indispensabili foto.

Nonostante la giovane età, più di una volta aveva partecipato a festini notturni a base di sesso e trasgressione. Dopo la mezzonatte i suoi dormivano come ghiri, e diventava un gioco da ragazzi uscire e rientrare senza che se ne accorgessero. Quasi tutta la sua sessualità era passata da quegli incontri nati online. Dal vivo quando si trattava di sedurre andava in difficoltà, forse perché faceva fatica mostrare al mondo che preferiva le ragazze. Non che i ragazzi le dispiacessero, però con le donne era un’altra cosa.

Quando notò che l’età di Princessheléna era 36, il doppio dei suoi anni, la cosa la eccitò non poco. Le inviò l’album di foto più hard che aveva. Per tutta risposta ebbe un indirizzo, un orario e una frase: sono il tuo sogno, non mancare.

L’avventura di un incontro lesbo

Adele la accolse in reggicalze nero e corsetto di tulle. Era di una bellezza incantevole. Le prese la mano e si avvicinò al suo viso sussurrandole: sapevo che eri tu. Poi le accarezzò il viso. Carlotta non riuscì parlare, la prof di italiano le stava baciando il collo, regalandole brividi di fuoco che la facevano sussultare per l’eccitazione.

Fu allora che abbandonò ogni indugio, le scoprì un seno e prese a titillare il capezzolo con la lingua: aveva un sapore tra fragole e ciliegie. Poco dopo Adele le abbassò le mutandine e precipitò il suo viso tra le sue cosce.

Carlotta vide l’ombra del suo corpo sussultare illuminato dalla luna. Sentì il piacere dell’orgasmo invaderle l’anima. Avvertì un’esplosione d’amore proiettarla verso terre sconosciute e soavi.

Si risvegliò al suono della voce di sua madre: “Carlotta, è tardi!”

Si precipitò a guardare il cellulare.

“Grazie per la fantastica avventura” trovò scritto in un messaggio di chat lsb.

Firmato Adele.

Video porno

sesso porno
Oggi per vedere un video porno basta andare su Internet e trovare centinaia di siti italiani e stranieri che trasmettono 24 ore su 24 immagini per tutti i gusti. Prima dell’avvento della rete Web non era così ed esistevano i cinema a luci rosse, mitici luoghi di incontri proibiti e di masturbazioni clamorose. Erano vietati ai minori di 18 anni, ma con qualche cassiera consenziente si riusciva ad intrufolarsi dentro anche a 16 o 17 perché si era talmente arrapati da truccarsi il viso con un’ombreggiatura di barba per sembrare più grandi. La prima volta in un film porno credo che nessuno la scorderà mai, gli uomini che oggi hanno 60 anni hanno vissuto la loro infanzia a masturbarsi nei cinema a luci rosse prima ancora dell’avvento delle videocassette. Le prime videocassette pornografiche erano vendute di nascosto nelle edicole mimetizzate tra gli altri giornali pornografici che non potevano essere visibili ai bambini. Anche oggi c’è una certa tutela riguardo ai minori, ma grazie ad Internet chiunque può accedere dove vuole e da questo punto di vista non è certamente una cosa sana ed educativa.

I vecchi tempi dei video porno nei cinema a luci rosse rimarranno nella storia e qualche volta ci scappava un segone a vicenda e nessuno si scandalizzava, neanche quando una testa all’improvviso si abbassava chinandosi sulla patta del vicino. Erano conosciuti anche per essere ritrovi di omosessuali, ma in realtà chi li frequentava erano maschi dall’uccello talmente duro da essere disposti ad infilarlo anche in un altro maschio o da farsi fare un pompino o una sega pur di trovare soddisfazione. Nei cinema a luci rosse accadeva di tutto, sia nei gabinetti ma anche nelle sedie e quando era il momento dell’intervallo c’era un gran trambusto per ricomporsi. La maggior parte delle persone entravano nel cinema bardati con dei capelli che non li facessero riconoscere perché probabilmente ci avrebbero trovato amici, colleghi di lavoro o vicini di casa. I tempi sono cambiati, ma i nostalgici ricordano volentieri quelle fughe segrete nei cinema porno di una volta, dove all’esterno c’era un viavai di uomini con gli occhi attenti per individuare potenziali partner.

come essere un dio a letto

I segreti speciali di Diodelsesso

La giusta informazione sul sesso

 

Le notizie che si possono recepire in merito all’argomento sesso possono essere davvero tante, tra libri, film e siti c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Ognuno sceglie il canale che preferisce per far sì che la propria cultura sessuale cresca e che porti vantaggio a se stesso e ad i partner che avrà nella vita.

Tramite il sito internet di diodelsesso.net ci sarà un’infinità di notizie ed informazioni da leggere, dove non mancheranno soluzioni ad i vari problemi che si possono avere in ambito sessuale.

Tra le tante nozioni che si possono leggere tramite questo portale, per i vari internauti di genere maschile ci saranno valide descrizioni di come migliorare un rapporto sessuale andando a dare un maggiore piacere alla donna, tanto da portarla all’orgasmo.

Un altro fattore importante di questo portale è la possibilità per i vari navigatori multimediali di poter scaricare, in modalità del tutto gratuita, un manuale dove si potrà leggere come fare per dare orgasmi eccellenti alla donna.

Basterà semplicemente inserire l’indirizzo di posta elettronica e poi scaricare il file sul proprio dispositivo.

Molte volte, se non tutte, per rendere una situazione eccitante, tutto deve partire dalla mente, quindi l’uomo prima di agire sul corpo di una donna, può far si che la mente inizi già a percepire una sorta di attrazione.

Essa può crearsi con un corteggiamento, che può essere dolce o spinto, al fine di arrivare insieme a godere di un atto sessuale che vale la pena ricordare.

Dai semplici baci che possono diventare poi passionali, si passa a tutto ciò che fa parte dei preliminari, un anteprima del sesso che garantisce successo.

Le mani iniziano quindi a toccare punti dove la donna percepisce una maggiore sensazione piacevole, allo stesso tempo però le labbra e la lingua dovranno far si da riscaldare il suo corpo, iniziandolo a far vibrare.

Man mano che l’eccitazione sale, possono tornare molto utili frasi che accendono il desiderio e la voglia di trasformare in fatti quelle parole.

Il tutto poi diventa più audace con il sesso orale che va ad infiammare il desiderio della donna che non aspetta altro che essere posseduta e godere al meglio.

Esso se fatto bene prepara la donna a ricevere quello che completa la sua eccitazione e le da piacevoli spasmi di piacere.

 

L’atto sessuale da rendere unico ed intrigante

 

Nonostante la passione accesa dopo i preliminari, l’atto sessuale deve andare salendo per gradi, alternando le spinte che l’uomo può dare, una volta realizzata la penetrazione, da quelle lente a quelle con maggiore foga.

In questo modo i sussulti di entrambi i componenti saranno man mano in crescendo e quando entrambi sentiranno ardere ancor più la passione si dovrà agire anche sul resto del corpo. Infatti durante l’atto è buona cosa riuscire a giocare con le parti del corpo della donna, andando dai lobi delle orecchie al seno, passando per le spalle fino a scendere lungo l’ombelico.

Ovviamente anche il contatto con il clitoride darà modo di accorciare i tempi che separano la donna dall’orgasmo.

adorare piedi roma

Bionda caldissima a Roma: cosa provo a farmi adorare i piedi

Mi chiamo Simona e mi piace tantissimo farmi adorare i piedi (a Roma). È una passione nata qualche anno fa e non avrei mai potuto immaginare che queste emozioni sarebbero diventate così travolgenti.

Sono sempre stata una donna che ha dedicato molta importanza al proprio corpo e anche ai piedi ma tutto sommato non avevo mai considerato le potenzialità che l’adorazione dei piedi avrebbero portato al mio godimento generale. La prima volta che un uomo mi ha leccato i piedi ho provato una sensazione molto strana. La sua lingua era in ogni angolo del mio piede è talvolta succhiava con delicatezza tutte e dieci le mie piccole dita dei piedi.

Vuoi adorare anche tu i miei piedi a Roma?

Quando qualcuno mi lecca i piedi io inizio a gemere tantissimo non so cosa mi succeda dentro ma provo una piedini a scopare a romaemozione davvero particolare. Sento tutto il mio corpo fremere e sento brividi molto forti scaturirsi dalla mia passerina.

Mi piace avere l’uomo di fronte a me meglio se in ginocchio. Ma apprezzo anche quando sono distesa e l’uomo è sopra di me anche magari in un dolce 69 in modo che io possa ammiragli il suo culo sodo.

Mi fa letteralmente impazzire quando l’uomo che mi sta corteggiando porta i miei piedi sulla sua faccia leccando lì tutti e stringendoli con senso di possesso tra le sue mani. Mi piace fare di tutto quando sono in queste situazioni e mi lascio andare in un modo che non accade diversamente.

Mi trovo a Roma per l’adorazione dei piedi.

Che hai voglia di adorare i miei piedi a Roma non esitare a contattarmi tramite un sito a cui mi sono iscritta per tutelare al massimo alla mia privacy. Mi puoi trovare come Milly85 è in poche ore possiamo organizzare un incontro di piacere.

Ci tengo a specificare che non sono una mercenaria e non faccio queste cose a pagamento solo esperienze gratis e solo con chi vuole divertirsi davvero.

Se ti piace odorare i piedi o se vuoi provare esperienze di gruppo con alcuni miei amici sarebbe bellissimo che tu possa diventare parte del nostro gruppo.

È la tua prima esperienza con l’Adorazione dei piedi?

Sei il benvenuto. Se inizi per la prima volta ad avvicinarti a questa meravigliosa pratica troverai in me una dolce maestra e severa educatrice che ti insegnerà tutto quello che c’è da sapere sulla adorazione dei piedi. Mi trovo a Roma ma sono ho la possibilità anche di ospitare per qualche giorno.

Qual è la tua pratica preferita che riguarda i piedi raccontamelo e vediamo se si può realizzare assieme.

A proposito qualche informazione su di me: sono una donna bionda veramente molto calda tra le lenzuola ho una terza di seno e un fisico bello e ben proporzionato mi piace depilarmi tutta e cerco di curarmi quotidianamente.

Non sono una donna che si veste sempre in modo provocante ma ti assicuro che quando siamo in intimità posso farti letteralmente impazzire. Contattami anche solo per scambio di foto e messaggini erotici (mi trovi su leccareipiedi.com).

Sono dell’idea che sia più facile addormentarsi dopo aver ricevuto e ho inviato qualche foto dei miei piedi che possa far godere e emozionare anche altre persone.