I porno casalinghi sempre più amati

Girare porno casalinghi al giorno d’oggi è una cosa estremamente semplice, può bastare un cellulare o una banale webcam per ottenere risultati di buona qualità e che si possono caricare e condividere su parecchi siti dedicati in tutta sicurezza. Bisogna comunque farsi un’idea preliminare dell’ambiente che ci aspetta e soprattutto del tipo di sito al quale appoggiarci. La grande distinzione è fra siti amatoriali e professionali. Sui primi troviamo soltanto materiale degli utenti che viene caricato previa accettazione di un contratto che vincola a non immettere materiale sul quale non si ha copyright o contenente scene di violenza, pedofilia e con animali.

 

Una volta assodato che il materiale è compatibile con il sito, è possibile caricarlo tramite il comune sistema per i filmati e le foto mantenendo il profilo pubblico o privato, in modo tale da scegliere eventualmente la fascia di utenza. A fianco di questi siti se ne trovano altri più professionali che ospitano solitamente il grosso del materiale pornografico professionistico, che viene caricato il più delle volte direttamente dalle case di produzione per farsi un po’ di pubblicità. Su questi siti è possibile comunque aprire un profilo utente con il quale caricare i porno casalinghi, ricordando sempre che si incappa in conseguenze legali anche molto gravi nel caso in cui si usi materiale per il quale non si ha il diritto. Detto questo, i siti solitamente consentono agli utenti di amministrare i propri materiali, quindi caricare ed eliminare filmati e foto liberamente senza lasciare tracce.

 

La terza via che è quella dello streaming consente di collegare la tua webcam con una rete dedicata, su cui puoi sfogarti. In questo caso è disponibile anche un meccanismo per guadagnare tramite i filmati in diretta che possono essere pagati dagli utenti tramite l’uso dei token. Si tratta di una valuta virtuale la cui funzione è quello di far accumulare crediti che possono essere riscattati al superamento di una certa soglia che tipicamente dipende dal sito. Con questo sistema è possibile in maniera agevole accumulare anche discrete quantità di denaro o di buoni che possono essere spese all’interno del sito o convertiti in maniera del tutto legale. Bisogna sempre prestare attenzione però al network sul quale si appoggiano i nostri porno casalinghi, perché trattandosi di materiale privato, anche se esposto al pubblico, è necessario che ci sia una tutela dei diritti e questa deve essere esplicitamente dichiarata dal sito ospite in modo tale da evitare che ci siano sfruttamenti indesiderati. I sistemi per rendere difficile il riconoscimento degli attori sono quelli tradizionali e vanno delle mascherine alla censura con i pixel tutto dipende dalla volontà del regista.

 

In caso di recesso dal contratto è comunque possibile eliminare dai server tutto il materiale caricato. Purtroppo dobbiamo ricordare che esistono sistemi per scaricare i filmati e quindi il materiale che si trova sul sito viene condiviso tramite il meccanismo dei link e può essere tranquillamente bloccato mentre le copie pirata possono essere un fastidio che si prolunga nel tempo, soprattutto perché sono molto difficili da rintracciare. Tuttavia come conclusione è bene ricordare che internet trabocca di filmati sempre nuovi e che fa presto a dimenticare quelli vecchi. !-->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *